Caratteristiche generali della ottava casa

Caratteriche generali della VIII casa

L’8a CASA
 

L’8a CASA – Casa del Sesso, Morte e Rigenerazione

Segni e pianeti nell’8a suggeriscono come andiamo finanziariamente nel matrimonio, nell’eredità o nelle partnership commerciali.

Ad esempio, Giove potrebbe sposarsi per denaro, ricevere una buona fortuna grazie a un’eredità, sfuggire ai controlli dell’ispettore delle tasse e formare soci d’affari vantaggiosi.

Un Saturno in cattivo aspetto nell’8a, d’altra parte, può sposare qualcuno che dichiara bancarotta il giorno successivo, ereditare i debiti non pagati dei suoi parenti prossimi e scegliere partner commerciali disastrosi. Né è insolito trovare persone con molti pianeti nell’8a con carriere che coinvolgono il denaro di altre persone: banchieri, agenti di cambio, analisti di investimento e contabili.

Tuttavia, l’8a Casa è molto più del semplice denaro di altre persone. Descrive “ciò che è condiviso” e il modo in cui ci fondiamo o ci uniamo con gli altri.

L’8a Casa, naturalmente associata a Plutone e Scorpione, è anche etichettata come “la Casa del sesso, della morte e della rigenerazione”.

Nel mito della fanciulla Persefone, lei viene rapita negli inferi da Plutone, il dio della morte. Lo sposa e torna nel mondo superiore cambiata, non più una bambina ma una donna.

Relazionarsi profondamente con un’altra persona comporta una specie di morte, come il lasciar andare e abbattere i nostri confini dell’ego.  

Come Persefone, attraverso la relazione, siamo immersi nel mondo di un altro. Nel sesso e nell’intimità, esponiamo e condividiamo parti di noi stessi che normalmente sono tenute nascoste.

Il sesso può essere considerato solo una liberazione che ci fa sentire temporaneamente meglio e, attraverso l’atto sessuale, possiamo sperimentare una forma di unione con un altro sé. Nelle vette dell’estasi, dimentichiamo e ci abbandoniamo per fonderci.

Le relazioni sono i catalizzatori del cambiamento.

L’8a Casa purifica e rigenera, portando in superficie, attraverso una relazione presente, problemi irrisolti da relazioni precedenti, ma molti di noi continuano a proiettare queste stesse preoccupazioni infantili sulle relazioni successive.

La paura che il nostro partner non ci ami più o che possa tradirci attiverà o risveglierà le paure primordiali della perdita dell’oggetto d’amore originale. Allora, sembra che la nostra stessa sopravvivenza dipenda dalla conservazione della relazione attuale.

I motivi e le grida come “Se mi lasci, morirò” e “Non posso vivere senza di te” rivelano le correnti sotterranee, cariche delle prime difficoltà di legame che si infiltrano nella realtà della situazione attuale.

Attraverso l’esposizione di queste paure irrisolte e nascoste, le prove e le tribolazioni in 8a ci aiutano a liberarci di atteggiamenti obsoleti e ingombranti.

Come il rapimento di Persefone negli inferi, in relazioni molto intense, scendiamo nelle profondità del nostro essere, per scoprire la nostra eredità istintiva primordiale: l’invidia, l’avidità, la gelosia, la rabbia, le passioni ribollenti, il bisogno di potere e controllo, nonché le fantasie distruttive che possono nascondersi sotto la facciata più signorile.

Non possiamo cambiare nulla, ma il lato oscuro della nostra natura deve essere portato alla luce prima di poter essere rigenerato. Negandolo potremmo soffocare un vasto serbatoio di energia psichica.

Le rovine e le macerie dell’infanzia vengono scavate nell’8a Casa. Le nostre affermazioni esistenziali più problematiche e più profonde vengono scoperte nelle attuali crisi relazionali.

Con la maturità e la saggezza in più, che anni di vita ci conferiscono, possiamo “ripulire” alcuni dei residui del passato, che hanno colorato e oscurato la nostra prospettiva sulla vita, noi stessi e gli altri.

Il dono dell’8a Casa è una maggiore conoscenza e padronanza di sé, che ci libera per continuare il nostro viaggio, senza inutili bagagli.

Gli aspetti planetari difficili dell’8 mettono in guardia su separazioni traumatiche e accordi di divorzio complessi.  

Tutti i livelli di esperienza condivisa sono descritti dall’8a Casa. Oltre al regno del finanziamento congiunto e della fusione di due individui in uno.  

L’8a Casa denota anche la nostra relazione con ciò che i filosofi esoterici chiamano “il piano astrale”, che è quel livello di esistenza in cui emozioni e sentimenti, apparentemente intangibili ma potenti, si raccolgono e circolano.

I Pianeti e i Segni qui mostrano i particolari tipi di energie alle quali siamo più sensibili. Qualcuno con Marte nell’8a raccoglierà più facilmente la rabbia nell’atmosfera, rispetto a qualcuno con Venere, il quale percepirà rapidamente quando “l’amore è nell’aria”.

In questa veste, l’8a Casa è simile alle altre case d’acqua, la 4a e la 12°, dove emergono le esperienze della sfera psichica o occulta, così come il grado di interesse o fascino che abbiamo per ciò che è nascosto, misterioso o sottostante il livello superficiale dell’esistenza.

Gli individui con una forte inclinazione all’8a Casa, spesso vivono la loro vita come un libro contenente molti capitoli diversi o una lunga commedia con distinti cambi di scena.

Questi finali e nuovi inizi possono esserci imposti o assumere un ruolo più attivo nell’abbattimento delle vecchie strutture per fare spazio a qualcos’altro.

Come la Fenice, possiamo essere temporaneamente ridotti in cenere, ma possiamo risorgere ancora una volta, rinnovati. La forma può essere distrutta, ma l’essenza resta a rifiorire in qualche altra forma.

Il poeta tedesco Goethe scrisse: “Finché non muori e non risorgi, sei un estraneo alla terra oscura”. A un livello profondo, qualsiasi sopravvissuto ai traumi e alle tensioni dell’8a Casa lo sa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Carta Natale di un VIP: Vladimir Putin

Ci sono tre ingredienti di base che si combinano per formare una Carta Natale astrologica:…

La bella Sabrina Salerno ha un debole per la cartomanzia!

La bellissima Sabrina Salerno non ha avuto una vita facile come molti potrebbero pensare. Qualche…

Nancy Brilli si fa leggere i tarocchi a Piazza Vittorio

Andiamo con ordine. Nancy Brilli si è recata a Piazza Vittorio e, notando che la cartomante…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *